loga ausl della romagna
Rimini
Qr Code
URL della pagina
 

Prevenzione oncologica: gli screening femminili e del colon-retto

Inserito in I percorsi della salute - Ultima modifica il:

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

Screening dei tumori femminili

Screening dei tumori del collo dell'utero e della mammella: "Una semplice sana abitudine"

E' il programma di prevenzione e di diagnosi precoce dei tumori del collo dell'utero e della mammella rivolto alle donne residenti nella regione Emilia Romagna e quindi anche nell'Azienda Usl di Rimini. E' un'iniziativa di sanità pubblica in collaborazione con i medici di famiglia.

A chi è rivolto?

Il programma di screening per il tumore del collo dell'utero si rivolge alle donne di età compresa fra i 25 e i 64 anni, invitate ad eseguire il pap-test ogni 3 anni (circa 90.000 donne interessate). Mentre lo screening per il tumore della mammella è rivolto alle donne dai 45 ai 49 anni, alle quali viene inviata la comunicazione per effettuare la mammografia ogni anno, e alle donne nella fascia di età dai 50 ai 74 anni, che ricevono l'invito per eseguire la mammografia ogni due anni.

Alle interessate viene inviata a domicilio una lettera – invito con indicati sede, giorno e ora in cui presentarsi per eseguire i test di screening (pap test, mammografia) e il recapito telefonico a cui rivolgersi in caso si debba modificare l'appuntamento, e avere qualsiasi informazione in merito al programma di screening.

Gli esami che rientrano in questi programmi sono tutti gratuiti.

Per sapere a chi rivolgersi, accedi alla pagina del progetto per la Salute della Donna.

Screening del colon retto

Screening del tumore del colon-retto

A chi è rivolto?

Il programma si rivolge alle donne e agli uomini di età compresa tra i 50 e i 69 anni, un'età in cui il rischio di ammalarsi di questi tumori è più alto. Il programma prevede l'invio agli interessati di una lettera invito per eseguire un semplice test sulle feci (ricerca di sangue occulto): l'esito positivo richiede ulteriori accertamenti.

In che cosa consiste?

Il test si esegue a casa propria prelevando un piccolo campione di feci che va inserito nella provetta da conservare in frigorifero e consegnare entro 24 ore al Punto prelievi indicato. E' completamente gratuito.

A chi rivolgersi?

Centro screening colon-retto: Ospedale "Infermi" - Rimini, via Settembrini 2, tel. 0541 705797

E mail screeningcolon.rn@auslromagna.it

Questo sito non fà uso di cookie di profilazione di terze parti. Utilizza solamente cookie "tecnici" emessi direttamente dal sito per scopi editoriali o per permettere l'erogazione di servizi. Per maggiori dettagli leggere la "privacy policy"