loga ausl della romagna
Rimini
Qr Code
URL della pagina
 

Handicap fisico e psichico

Inserito in Un aiuto per problemi specifici - Ultima modifica il:

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Handicap minori

Il Pediatra di Comunità e/o il Neuropsichiatra Infantile (servizi del Distretto) sono i primi referenti per accogliere la famiglia e concordare i diversi interventi specifici, secondo le necessità del minore: ad esempio fisioterapia, logopedia, inserimento scolastico, aiuto socio-economico, etc.
Per prenotare una prima visita: Tel. 0541 698740 (martedì, mercoledì, sabato dalle 12.00 alle 13.30)

Novafeltria Tutela Minori in situazioni di handicap - C/o Consultorio familiare Piazza Bramante, 10. Tutti i giorni feriali 9.00 –10.00 Tel. 0541-919438

Handicap adulto

Il primo colloquio è, di norma, con l'assistente sociale del Comune che orienta ed assiste la famiglia nella organizzazione dei diversi interventi socio-sanitari di sostegno alla persona con disabilità, quali:
- assistenza domiciliare
- ospitalità in centri socio-riabilitativi diurni e residenziali
- accoglienza in gruppi appartamento
- sostegno all'inserimento lavorativo

Per informazioni rivolgersi agli Informahandicap.

Informahandicap

Gli sportelli Informahandicap offrono un servizio informativo specifico sulla disabilità per le persone che vivono o si trovano nel territorio della provincia riminese. Il servizio è rivolto direttamente ai portatori di handicap, alle loro famiglie e agli operatori sanitari, scolastici e del mondo del lavoro.

L'Informahandicap è un servizio dell'U. O. Anziani e disabili fisici e sensoriali del Distretto di Rimini. del Distretto di Rimini.

Gli operatori degli Sportello Informahandicap si avvalgono di una banca dati che risponde su:

  • leggi e decreti
  • strumenti tecnici e informatici ( Iva al 4% )
  • agevolazioni fiscali
  • contributi per abbattimento barriere architettoniche
  • contributi regionali per acquisto e adattamento auto, strumenti tecnici e informatici
  • mobilità: patente speciale, contrassegno invalidi trasporti pubblici, dedicati (convenzionati), privati (SOS Taxi, Ambulanze)
  • provvidenze economiche
  • permessi e congedi lavorativi
  • prestazioni del servizio riabilitativo protesico
  • assistenza riabilitativa e domiciliare
  • inserimento scolastico e lavorativo

Le sedi degli sportelli Informahandicap:

RIMINI - Via Coriano, 24 - 47900 Rimini (Colosseo),Tel. e Fax 0541 707400
da lun a sab ore 8,30 - 12,30; e-mail: infohand@auslromagna.it

RICCIONE - Via Abruzzi 46,
aism.riccione@libero.it

RICCIONE - Via V. Emanuele II 2,Tel.: 0541 608207 - Fax 0541 601962
mar, merc e ven ore 8 - 12; e-mail: infohand@comune.riccione.rn.it

Accertamento Handicap ( ex. L. 104/92 )

A decorrere dal 1 gennaio 2010 la domanda di riconoscimento dello stato invalidante va presentata in forma telematica all'INPS, direttamente da parte del richiedente o tramite un patronato. L'INPS trasmette in tempo reale e in via telematica le domande all'Azienda Usl. Prima di inoltrare la domanda è necessario recarsi dal proprio medico, in qualità di medico certificatore, che attiva l'input per una nuova istanza di riconoscimento dello stato invalidante, compilando on-line la certificazione sanitaria. Il medico consegna al richiedente la ricevuta con un numero di certificato che va abbinata alla domanda da presentarsi in forma telematica all'INPS, di norma attraverso gli enti di patronato provvisti di codice PIN di accesso alla procedura informatica. Il tempo massimo per la presentazione delle domande è di 30 giorni dal rilascio del certificato medico, superato tale termine il numero di certificato impresso sulla ricevuta non sarà più utilizzabile per l'inoltro telematico delle domande. Una volta completato l'abbinamento della certificazione medica con la domanda saranno attivate, dall'INPS medesima, le procedure inerenti la convocazione per visita collegiale presso la Commissione Invalidi dell'Azienda Usl di Rimini.

Per ottenere protesi o ausili

La domanda va presentata all'Ufficio protesi e ausili dell'Azienda Usl:

  • Rimini Via Coriano, 38 - 47900 Rimini(Colosseo), tel. 0541 707401-7412-7413.
  • Riccione c/o Ospedale Ceccarini, tel. 0541/608842.
  • Novafeltria Accettazione Distretto P.zza Bramante, 10, tel 0541-919431 lun. sab. 8.30.14.00

Contrassegno per la circolazione e la sosta delle auto

Le persone con gravi difficoltà motorie (anche temporanee) o non vedenti (articolo 381 Codice della strada), possono richiedere il certificato al fine di ottenere il rilascio del tagliando speciale (ad esempio per le zone a traffico limitato) per la sosta in posti/auto riservati ai disabili e per la circolazione automobilistica nei centri urbani a solo accesso pedonale. Esso può essere richiesto in sede di accertamento dell'invalidità civile o handicap.

A chi rivolgersi?

Servizio di Igiene e Sanità Pubblica - Settore di Medicina Legale

Se il contrassegno viene richiesto in sede di accertamento dell'invalidità ci si può rivolgere all'Ufficio Invalidi; Via Coriano 38, Rimini Tel. 0541/707289.
Se si è già in possesso della attestazione accertante l'invalidità e si deve richiedere la certificazione per il rilascio del contrassegno è necessario rivolgersi all'Ufficio certificazioni: Tel. 0541/707254 dal lunedì al venerdì dalle 12 alle 13.30. Novafeltria Accettazione Distretto P.zza Bramante, 10 Tel. 0541-919440 0541-919437
Il certificato rilasciato dall'Ausl deve poi essere allegato alla domanda da presentare al comando dei Vigili Urbani del comune di residenza, per il rilascio del contrassegno da esporre sul veicolo.

Assistenza domiciliare e assegno di cura

Le persone disabili non autosufficienti possono usufruire del servizio di assistenza domiciliare sulla base di un piano personalizzato di cure, coordinato dal medico di famiglia. Per farne richiesta bisogna rivolgersi al medico di famiglia. I familiari o coloro che si fanno carico dell'assistenza ad un disabile non autosufficiente o a rischio di non autosufficienza possono usufruire di un assegno di cura, un contributo economico erogato dalla Regione sulla base di precise condizioni di reddito familiare e del grado di non autosufficienza dell'assistito. Gli adulti (18 – 64 anni) con handicap fisico possono richiedere l'assegno di cura rivolgendosi alle assistenti sociali dell' U.O. Protesica; per informazioni telefonare al numero 0541/707400.

Contributi Barriere Architettoniche

Per informazioni su contributi per l'abbattimento delle barriere architettoniche (L.13/89), contributi per acquisto veicoli e strumenti tecnici ed informatici è necessario rivolgersi al Caad- Centro Adeguamento Ambiente Domestico, Via Coriano, 38 (1° piano – stanza 151), Tel. 0541/707568, lunedì, mercoledì e venerdì 9.00-13.00.

Questo sito non fà uso di cookie di profilazione di terze parti. Utilizza solamente cookie "tecnici" emessi direttamente dal sito per scopi editoriali o per permettere l'erogazione di servizi. Per maggiori dettagli leggere la "privacy policy"